La Storia

Dopo moltissimi anni di esperienza in mare, dal 1980, Maurizio Mattiucci, fin da quando era quasi un bambino, cresce portando con sé 17 anni di navigazione. Muove i primi passi nel mondo della nautica nel 1998, attraverso il noleggio di imbarcazioni e come Skipper per società di charter. 

Nel 2014 crea il suo cantiere quasi per gioco, la Mirò yacht, una combinazione di spirito di avventura, amore e passione per il mare.

L’azienda cresce con l’ambizione di espandersi nel creare attraverso le proprie mani gommoni performanti adatti a soddisfare tutti i tipi di esigenze usando esclusivamente materiali italiani.

Ed è proprio qui che viene messo in cantiere il Mirò Bat 23, di oltre 7 metri, dotato di optional esclusivi con la sua particolarità costruttiva, con una carena performante e con motori a bassa potenza, pronto per essere venduto in tutta Europa soprattutto in Italia; prende così il via un piano di estensione di una nuova gamma di gommoni arrivando a costruire il Mirò Bat 29 Evolution, di quasi 10 metri, nuovo modello con proprie esclusive caratteristiche: più ampio, dotato di bagno, camera da letto e lavandino aggiuntivo, assomigliando sempre più nelle comodità di una vera e propria imbarcazione.

Oggi la Mirò yacht vanta nuovi modelli in costruzione, tecniche innovative italiane, avendo la possibilità di personalizzare il battello secondo le esigenze del cliente ed è proprio questo che la spinge sempre di più ad affermarsi nel mondo della nautica.